The cat (with the hat) is on the (turn)table

Disco molto importante, a mio umile parere, questo ventottesimo nella carriera di Daniele Sepe. Musicista e pirata bastevolmente famigerato e relativamente impresentabile (nel senso di “personaggio che non ha bisogno di presentazioni”, che avete capito? Ovvero chi sa sa e chi non sa prima si vergogni e poi s'informi e poi eventualmente torni a leggere … Leggi tutto The cat (with the hat) is on the (turn)table

Annunci

Ho visto un fest (no, non è vero)

Il mezzo è il messaggio, come diceva quello. Quindi la musica in tv è tv. Televisione, ovvero “un medium che non dà luogo a novità nell'ambito sociale o nell'ambito dei comportamenti personali, non crea delle novità, non suscita delle novità, è quindi un mezzo che conforta, consola, conferma e "inchioda" gli spettatori in una stasi … Leggi tutto Ho visto un fest (no, non è vero)

Carneade paulistano

Il concetto di “World Music” mi pare abbastanza curioso: si potrebbe evincere che musiche diversamente etichettate non facciano parte di questo mondo. Siamo circondati da note aliene e non lo sapevamo, o forse hanno provato a dircelo ma non lo abbiamo capito. https://www.youtube.com/watch?v=ns2hmyP0mGY Categorizzare la musica è compito sempre un po’ scivoloso e approssimativo. Quella … Leggi tutto Carneade paulistano

Wherever I lay my hornes that’s my home

In principio furono gli inni delfici, Euripide, Sicilo col suo epitaffio e poi scava e scava e scopri che la prima notazione musicale mai licenziata nella storia pare non fosse ellenica ma babilonese, una non meglio definita “canzone” incisa in caratteri cuneiformi su una tavoletta d’argilla ritrovata nell’attuale Siria. Ère mesopotamica e greca, due fra … Leggi tutto Wherever I lay my hornes that’s my home

Ricominciassimo

Da oggi si cambia musica, o meglio, si cambia “filosofia” nel postare articoli. Diciamo che il sottotitolo del blog ora dovrebbe essere “Pensieri sparsi, musica e tamburi”, nell’ordine decrescente che l’importanza di questi fattori hanno nell’animo di chi scrive. Ovvero mi va di uscire dalla monotematicità degli articoli musicali, un po’ perché mi sembra di … Leggi tutto Ricominciassimo

Le vie del tronco encefalico sono infinite

Nel post precedente si parlava – anche – di meme, imitazione, fenomeno imitativo, soprattutto di come i sacerdoti del pensiero dominante usino la tecnica del “vantaggio cumulativo”, ovvero quel fenomeno sociologico per il quale se una cosa è popolare tende ad esserlo sempre di più, una regola che vede aumentare in maniera esponenziale la diffusione … Leggi tutto Le vie del tronco encefalico sono infinite