¿Adonde va el Latin Giàss?

Terno secco sulla ruota de La Habana: 32, 34 e 42, ovvero gli anni di Alfredo Rodriguez, Harold López-Nussa e Roberto Fonseca. Tre grandi e abbastanza giovani pianisti la cui musica dà al concetto di “Latin Jazz” un’accezione sempre più interessante e universale, pur mantenendo costanti le note “caratteristiche di genere”, ovvero strutture adatte all’improvvisazione … Leggi tutto ¿Adonde va el Latin Giàss?

Cara Mella, Morta Della, Manna Rino, Baci Nella.

Come si dice in quel di Roma: io mi sarei tenuto la cica, ma il licantropuccio ha parlato e quindi non posso tacere. In genere non scrivo post relativi a cose che non mi piacciono, lo considero inopportuno, inutile, taccio e lascio parlare chi apprezza, questione di target, di gusto (parlando sempre di chi scrive … Leggi tutto Cara Mella, Morta Della, Manna Rino, Baci Nella.

“Noi siamo una minoranza di indesiderabili che grida nel deserto… Ma non sarà sempre così”

Aprii definitivamente gli occhi sulla strada da scegliere nella vastità del mondo delle percussioni ascoltando il disco di una pianista. Potrebbe sembrare un paradosso ma non lo è in quanto la pianista in questione è Rita Marcotulli, jazzista romana dalla curiosità artistica particolarmente vivace e capace di andare oltre i confini di genere musicale. “Stu … Leggi tutto “Noi siamo una minoranza di indesiderabili che grida nel deserto… Ma non sarà sempre così”

Il circo quest’anno non passa di qua

Credo di aver perso il tappo dei canali lacrimali. Mi ero ripromesso di scrivere del secondo disco di Flo solo dopo aver smesso di commuovermi all'ennesimo ascolto di “Ad ogni femmina un marito”. E invece niente. Vabbè, svolgo. Brano potentissimo questo, degno di rappresentare al meglio la canzone italiana al top della sua scrittura. Malinconico, … Leggi tutto Il circo quest’anno non passa di qua