Ancora su improvvisazione e barattoli sonori

L’ascolto di musica per percussioni “off the beaten path” come quella relativa al precedente articolo postato su questo blog fa riflettere sul rapporto fra tecnica – tradizione – innovazione. Lo stile di Luca Gazzi, il musicista in questione, esula da ogni accademismo o tradizione. Il suo è pur sempre un assemblaggio di percussioni che siamo … Continua a leggere Ancora su improvvisazione e barattoli sonori

Annunci

Strumento primigenio una ceppa

Il “grande uno” pare possa essere esistito davvero. Ovvero quella che pensavo fosse una sonora stupidaggine, buttata lì in qualche articolo di questo blog solo perché avevo colto qualche sospetta assonanza fra cellule ritmiche afferenti a tradizioni musicali diverse e distanti fra loro. Quello che nella mia beata ignoranza chiamavo maldestramente “grande uno” viene chiamato … Continua a leggere Strumento primigenio una ceppa

¿Adonde va el Latin Giàss?

Terno secco sulla ruota de La Habana: 32, 34 e 42, ovvero gli anni di Alfredo Rodriguez, Harold López-Nussa e Roberto Fonseca. Tre grandi e abbastanza giovani pianisti la cui musica dà al concetto di “Latin Jazz” un’accezione sempre più interessante e universale, pur mantenendo costanti le note “caratteristiche di genere”, ovvero strutture adatte all’improvvisazione … Continua a leggere ¿Adonde va el Latin Giàss?

Cara Mella, Morta Della, Manna Rino, Baci Nella.

Come si dice in quel di Roma: io mi sarei tenuto la cica, ma il licantropuccio ha parlato e quindi non posso tacere. In genere non scrivo post relativi a cose che non mi piacciono, lo considero inopportuno, inutile, taccio e lascio parlare chi apprezza, questione di target, di gusto (parlando sempre di chi scrive … Continua a leggere Cara Mella, Morta Della, Manna Rino, Baci Nella.