Se due così vi sembran pochi (Auguri)

È stato un anno di bella musica, come negarlo.
Salutiamolo con un ossimoro (scandinavia/calore): la danese Cæcilie Norby che appone un testo (semplice ma efficace, amore per Gaia e monito per come la, per come ci, stiamo trattando) sul capolavoro dello svedese Lars Danielsson, Liberetto.
Buon 2016 a chi legge.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...